Termini e Condizioni d’uso

Termini e Condizioni d’uso

Termini e condizioni “FOOD COST IN CLOUD” promosso da MadOut Srl  – VIA NERONE 3 – GUIDONIA MONTECELIO (RM) – P.IVA: 15643551003 -C.F.: 15643551003 di seguito fornitore

Con l’iscrizione alla piattaforma FOOD COST IN CLOUD si accettano le presenti condizioni generali.
Articolo 1 – Premessa

Questo documento stabilisce, a tutti gli effetti di legge, un accordo tra l’utente/cliente, utilizzatore di Food Cost in Cloud e MadOut Srl –società promotrice e gestore della piattaforma:
L’utente/cliente, decide autonomamente di iscriversi e abbonarsi alla piattaforma “FOOD COST IN CLOUD” accedendo attraverso un link dedicato, il sito e.commerce www.foodcostincloud.it, o altri siti dedicati alla promozione.

 Articolo 2 – iscrizione alla piattaforma

FOOD COST IN CLOUD” è una piattaforma per la gestione delle attività di ristorazione utilizzata esclusivamente via web, via Cloud e App. anche attraverso il sito e.Commerce  www.foodcostincloud.it  Le caratteristiche tecniche sono identificate per ogni singola licenza d accesso.
Per iscriversi al software bisogna accettare i termini e condizioni di iscrizione/acquisto attraverso la spunta della casella specifica.
L’accettazione di tali termini da diritto alla MadOut Srl di inviare comunicazioni e aggiornamenti allo scopo di istruire, aggiornare e far crescere, in termini di utilizzo del sistema Food Cost in Cloud,  l’utente.

Articolo 3 – Pagamenti

Il prezzo per l’accesso alle licenze, dei Prodotti distribuiti da MadOut Srl, può essere corrisposto con le modalità di pagamento che seguono:
– Stripe
– Carta di credito
Gli abbonamenti sono intesi come ricorsivi, in modalità mensile o annuale. In entrambi i casi il sistema automatizzerà il prelievo il giorno prima della scadenza dello stesso.
In caso di mancato pagamento il sistema si bloccherà automaticamente ponendo il sistema in stato “DEMO”, con la possibilità di accedere solo parzialmente alle informazioni in esso racchiuse.

Articolo 4 – Proprietà intellettuale e Patto di non concorrenza

4.1 Regola essenziale per l’accesso e l’utilizzo del software e “patto di non concorrenza” che si accetta al momento dell’utilizzo anche gratuito o dell’iscrizione alla licenza di utilizzo che fa divieto di copiare e riprodurre anche in parte il software per due anni dalla data di scadenza di accesso.

4.2 Il Cliente è tenuto ad utilizzare Food Cost in Cloud nel rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale del Fornitore e/o di terzi.
Il Cliente accetta e riconosce che la titolarità del sistema, inclusi i codici sorgente e gli eventuali adattamenti, sviluppi e migliorie apportati dal Fornitore, della relativa documentazione, nonché tutti i diritti di utilizzazione economica sugli stessi, rimangano in capo ed esclusivi al Fornitore.

4.3 Qualsiasi materiale che formi oggetto di diritti di proprietà intellettuale e/o industriale in favore di terzi e che sia messo a disposizione del Cliente tramite Food Cost in Cloud, sarà utilizzato dal Cliente nel rispetto di tali diritti. Compresi Modulistica, Video, Foto ed Ebook in area Learning.

Il Cliente assume ogni responsabilità in proposito, e si impegna a manlevare ed a tenere indenne, ora per allora, il Fornitore da qualsiasi conseguenza pregiudizievole.

4.4 Nel caso in cui il Cliente violi i diritti di proprietà industriale o intellettuale del Fornitore e/o di terzi, il Fornitore si riserva il diritto di risolvere il Contratto ai sensi dell’articolo 1456 del codice civile, oltre al maggior danno.

4.5 La titolarità di tutti i diritti sui marchi, loghi, nomi, e altri segni distintivi comunque associati a Food Cost in Cloud è del Fornitore e/o del Cloud Service Provider, con la conseguenza che il Cliente non potrà in alcun modo utilizzarli senza la preventiva autorizzazione scritta del Fornitore e/o del Cloud Service Provider.

Articolo 5 – Trattamento dei dati personali

I dati saranno raccolti per i seguenti scopi: a) per adempiere ad obblighi fiscali e tributari; b) per inviare comunicazioni tecniche ai clienti. I dati potranno essere comunicati a società collegate o meno per gli obblighi di cui sopra. Il tutto nel rispetto del Regolamento dell’UE n. 2016/679 (GDPR) e del D.Lgs. n. 196/2003 (CODICE PRIVACY).

Articolo 6 – Malfunzionamenti o guasti

6.1 In caso di segnalazione di guasti o malfunzionamenti, l’utente si impegna a fornire tutte le specifiche e le informazioni eventualmente richieste dal Fornitore.

6.2 Nelle ipotesi di cui al precedente punto ove il reclamo lamentato dal Cliente sia riferito a problemi relativi ai server cloud, il Fornitore si impegna a richiedere prontamente l’intervento del fornitore dell’infrastruttura e dei servizi cloud (di seguito il “Cloud Service Provider”), fermo restando che il Cliente non potrà vantare alcun tipo di pretesa nei confronti del Fornitore per qualsiasi disservizio che sia imputabile al Cloud Service Provider.

Eventuali reclami, andranno prima segnalati all’assistenza tecnica e se non risolti dovranno essere comunicati per iscritto e trasmessi via raccomandata a/r a “FOOD COST IN CLOUD” di MadOut Srl – VIA NERONE 3 – GUIDONIA MONTECELIO (RM) – P.IVA: 15643551003 -C.F.: 15643551003 anticipandone il contenuto alla e.mail a assistenza@foodcostincloud.it

Articolo 7 – Servizio e livello di utilizzo

Il Fornitore e il Cliente si danno reciprocamente accordo sui livelli di servizio; che l’Accesso alla piattaforma web e la fruizione dei Servizi tecnici ad essa Collegati, saranno erogati dal Fornitore con la garanzia di un livello di disponibilità dei servizi pari al 97% del tempo, 24 ore al giorno, 7 giorni su 7 e per tutto l’anno.
Il Cliente, a richiesta di “FOOD COST IN CLOUD”, dovrà permettere tutte le necessarie verifiche relative al reclamo.

 

MadOut Srl
VIA NERONE 3
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
P.IVA: 15643551003
C.F.: 15643551003